Skip to content Skip to footer

I precursori di Dante

14.00

Alessandro D’Ancona, prendendo in esame le visioni dell’Oltretomba descritte prima della Divina Commedia, riconosce aspetti comuni tra questa e le opere precedenti ma evidenzia l’originalità e la profondità del poema dantesco.
In appendice uno scritto di Paolo Bellezza.

Estratto (Indice – Introduzione – Capitolo 1 inizio)

Video di presentazione ed elenco di altri video

L’autore

Alessandro D’Ancona

Attenzione

Pur risultando disponibile, al momento non è possibile acquistare il prodotto tramite queste pagine.

Informazioni aggiuntive

Numero di pagine

X + 104

Anno di pubblicazione

2021

Formato

Versione cartacea

ISBN

979-12-80521-06-4

Dante non è stato il primo a parlare di un viaggio nell'aldilà e in questo libro l'autore prende in esame le visioni dell'Oltretomba descritte prima della Divina Commedia. Pur riconoscendo aspetti comuni tra questa e le opere precedenti, lo studioso sottolinea ed evidenzia l'originalità e la profondità del poema dantesco. Con varie citazioni e numerosi riferimenti bibliografici, permette di conoscere le origini di quest'opera sempre attuale. Il libro è completato da uno scritto in cui Paolo Bellezza fa notare alcune "coincidenze" e analogie tra la Divina Commedia e la Visione di Pietro l'aratore (scritta da William Langland), il poema medievale più importante della letteratura inglese.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “I precursori di Dante”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recensioni online

Eventi in calendario

Archivio eventi de I precursori di Dante

Archivio presentazioni generiche e/o tematiche